Cactus commestibili

Spazio dedicato all' approfondimento di temi specifici

Cactus commestibili

Messaggioda Antonino » 26/09/2009, 21:40

Salve a tutti, so che con questa discussione molti avranno qualche perplessità, ma il mio argomento è frutto solo di una pura curiosità. Non è mia intenzione spingere chi legge a sradicare le proprie piante dai vasi e portarle a tavola belle e spinate, ma soltanto di conoscere esperienze personali, e non per sentito dire o perchè letto da qualche parte, circa la commestibilità dei frutti, in primo luogo, delle nostre amate piante.
Io personalmente posso dire di aver assaggiato e gradito i frutticini delle seguenti piante:
Mammillaria haniana
Mammillaria prolifera
Ferocactus stainesi

Ho apprezzato il sapore dei frutti dell'Opuntia robusta, ma si corre il rischio di beccare qualche pseudospina anche tra la polpa, che però è molto buona.
Invece ho delle piante di Mirtillocactus e Cereus che ancora non fruttificano, aspetto con ansia questo momento. Inoltre volevo chiedre in particolare se qualcuno ha assaggiato i frutti del Carpobrotus, da me molto abbondante, o qualche ricetta con le giovani pale di fico d'india.

Aspetto vostre notizie.
Ciao
Antonino
Antonino
Avatar utente
Antonino
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 13/12/2008, 17:00
Località: Napoli
Socio: Si
Coltivo dal: 1986

Re: Cactus commestibili

Messaggioda Aurora » 27/09/2009, 9:43

Ciao Antonino, abbiamo affrontato l'argomento qualche altra volta ma è sempre un piacere parlarne :D
Io sono un'altra appassionata di assaggi di piante e frutti :lol:

Io ho assaggiato frutti di una Lobivia (buoni, dolci, ma "appiccicosi"), di Gymnocalycium offerti da MassimoGymno (buonissimi, simili alla parte centrale del kiwi, dolce, fresca e con i semini che scricchiolano piacevolmente sotto i denti) il Gymno era di quelli che fanno i frutti verdi grossi e carnosi, non quelli piccoli e marroncini, di pitaya (Hilocereus)... e qualche altra cosa che adesso non ricordo.

Per quanto riguarda cucinare le pale di Opuntia le ho assaggiate fatte ma non le ho mai preparate, sono molto buone e penso abbastanza facili, ma mi manca la materia prima :roll:
Devi prendere le pale giovani, ma ben sviluppate, sbucciarle e pelarle attentamente per togliere ogni traccia dei glochidi, poi tagliarle a fette o a strisce come fossero melanzane o zucchine, salarle e lasciarle sgocciolare un paio d'ore, dopodiche, le scotti in acqua e aceto (50:50) oppure in vino e aceto (50:50) a seconda dei tuoi gusti e sale, aromatizzato con uno spicchio d'aglio, grani di pepe e altre spezie a piacere (ginepro, maggiorana, dragoncello, prezzemolo...), dopo le scoli e le metti in un barattolo e le copri con olio con altre spezie a picere (ispirati alle ricette simili che si fanno con melanzane e zucchine!).
Quindi le lasci riposare per qualche settimana e poi... slurp!

Io le ho assaggiate a una riunione C&Co Lombardia qualche anno fa, le aveva portate un socio pugliese a cui avevo strappato la ricetta a fatica (e un po' l'avevo intuita avendo abbastanza esperienza nelle conserve di verdura :oops: ) . Conservo la ricetta nella speranza di poterla fare un giorno o l'altro... e mangiarne in abbondanza! :lol:

P.s. Se qualcuno riesce a prepararla e se viene buona PRETENDO un assaggio!!! :lol:
BSS Chiusa.
Potete mandare i semi da aggiungere nel database tutto l'anno!
Portatrice sana di Seminite Acuta e Delirius Semendi!
CONCORSO DI SEMINA!!!
Avatar utente
Aurora
 
Messaggi: 6390
Iscritto il: 16/02/2005, 12:19
Località: Castello Cabiaglio (VA), le piante a Gavirate
Socio: Si
Locazione Invernale: In una baracca-serra quelle che resistono, le altre a casa nei posti più disparati
Locazione Estiva: In una baracca-serra
Coltivo dal: 2002

Re: Cactus commestibili

Messaggioda nelo » 25/10/2009, 16:48

Puedo asegurar, por experiencia, que todos los frutillos del Género Mammillaria son comestibles......La prueba, que los he comido todos y estoy escribiendo este post..... :lol: :lol:
http://WWW.NELOCACTUS.ORG
Cactus, Asclepiadacee, Bonsai, Orchidee e un po' di valencianismo.....

http://www.facebook.com/nelo.fontginer?ref=tn_tnmn
Avatar utente
nelo
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: 17/01/2008, 8:05
Località: Valencia (España)
Socio: No
Locazione Invernale: Nello stesso luogo in estate (al aperto, sole pieno)
Locazione Estiva: Nello stesso luogo in inverno al aperto, sole pieno)
Coltivo dal: 1988

Re: Cactus commestibili

Messaggioda moniamond » 25/10/2009, 19:50

Io ho assaggiato nel palermitano un'antica ricetta di buccia di fichi d'india in agrodolce.
In pratica, la buccia dei frutti delle Opuntie, pulita per benino, credo sia passata in pastella, condita in agrodolce e poi infornata o fritta...
Il risultato e' ottimo, ma la descrizione della ricetta e' da prendere un po' con le pinze, perche' e' come io PRESUMO che sia fatto :)
Monia.
"... l'amore è come un albero, nasce da sé, mette profonde radici in tutto il nostro essere e spesso continua a verdeggiare su un cuore in rovina."
Victor Hugo (Notredame de Paris)

Evviva il libero arbitrio.
Avatar utente
moniamond
 
Messaggi: 929
Iscritto il: 17/11/2006, 19:11
Località: Bagheria (PA)
Locazione Invernale: In casa,In terrazzo
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2005

Re: Cactus commestibili

Messaggioda psc » 26/10/2009, 11:47

prova a cercare nopales in rete, troverai molte ricette riguardo alle pale di opuntia
(nopales e' il nome utilizato in messico, ma anche negli USA, e deriva dal nahuatl o atzeco nōpalli, foglie)
Ciao,
Stefano
251 m. slm.- Lat 47° 35' 22" N- Long 7° 36' 0" E
Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
psc
 
Messaggi: 1977
Iscritto il: 08/05/2006, 15:53
Località: Saint Louis (F)
Socio: Si
Locazione Invernale: In terrazzo
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2003

Re: Cactus commestibili

Messaggioda niconico » 26/10/2009, 12:12

...con il nopal ci fanno anche dei "prodotti dimagranti" ...il massimo per una pianta grassa :shock: :)
Nico
...anche i supermercati vendono più o meno le stesse cose ma a volte le cassiere sono più simpatiche...(Web)
Avatar utente
niconico
 
Messaggi: 4040
Iscritto il: 13/10/2007, 10:40
Località: Mestre
Socio: No
Coltivo dal: 1975

Re: Cactus commestibili

Messaggioda matteo2g » 23/11/2009, 11:24

ciao,

ci sono degli echinocereus che fanno frutti commestibili, tipo fragole (spinose aggiungerei).. ma ora non ricordo quali. io ho assaggiato il cinerascens, ok sapore buono ma non è che sia da farci la macedonia..

con la pitaya ci si fanno molte ricette, di sicuro si trova qualcosa in rete.


Aurora per la ricetta con l'opuntia, era il fico d'india o sai di altre specie di sicuro buone? il risultato era quanto uguale alle melanzane sott'olio??

ciao
matteo
matteo2g
 
Messaggi: 598
Iscritto il: 19/09/2007, 11:14
Località: Faenza
Coltivo dal: 1990

Re: Cactus commestibili

Messaggioda Aurora » 25/11/2009, 16:37

Si era proprio il fico d'india naturalizzato in italia.
Il risultato era ottimo, il sapore e la consistenza era un po' un misto tra la melanzana, la zucchina ma aveva anche un qualcosa del cetriolo o del peperone... insomma... niente male davvero!!!
BSS Chiusa.
Potete mandare i semi da aggiungere nel database tutto l'anno!
Portatrice sana di Seminite Acuta e Delirius Semendi!
CONCORSO DI SEMINA!!!
Avatar utente
Aurora
 
Messaggi: 6390
Iscritto il: 16/02/2005, 12:19
Località: Castello Cabiaglio (VA), le piante a Gavirate
Socio: Si
Locazione Invernale: In una baracca-serra quelle che resistono, le altre a casa nei posti più disparati
Locazione Estiva: In una baracca-serra
Coltivo dal: 2002

Re: Cactus commestibili

Messaggioda Catastrophe Ballet » 25/02/2010, 18:31

Anche io aspetto con ansia che i miei adorati Myrtillocactus geo. fruttifichino :D

Non sapevo che i frutti dei -cereus fossero commestibili. :?
Catastrophe Ballet
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 20/02/2010, 14:30
Località: Etna
Socio: No
Coltivo dal: 2009

Re: Cactus commestibili

Messaggioda gavaldo » 13/03/2010, 12:02

Visto che qui in Riviera crescono quasi come in Sicilia, ho raccolto oggi dei cladodi di opunzia. Puliti, pelati, salati, sbollentati e messi sott'olio, come da ricetta....
Assaggiati crudi (colano letteralmente mucillagine), sanno un po' di peperone, ma meno piccanti. Non sono morto, ma nemmeno ho avuto problemi di altra sorta!
racconterò a breve il risultato.

certo che piantare melanzane e zucchine è molto, molto più faticoso che raccogliere qualche pala durante una passeggiata in collina!
Avatar utente
gavaldo
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 07/01/2010, 19:05
Località: Alassio SV
Socio: Si
Locazione Invernale: aperto, casa
Locazione Estiva: aperto
Coltivo dal: 1999

Re: Cactus commestibili

Messaggioda bonvi » 05/04/2010, 19:46

sono buoni i frutti di trichocereus io ho mangiato quelli di schickendantzii e huascha sono molto dolci :D sono buoni anche i frutti di echinocactus grusonii simili alle fragole
Avatar utente
bonvi
 
Messaggi: 659
Iscritto il: 01/06/2007, 20:58
Località: Vigolo Vattaro Trento 725 m
Locazione Invernale: In casa,All'aperto ,In serra fredda
Locazione Estiva: In serra,All'aperto
Coltivo dal: 0

Re: Cactus commestibili

Messaggioda fralpa » 09/06/2010, 12:58

Con i frutti del fico d'india, che come sapete è commestibile, e quì in Sicilia spunta dovunque, ho fatto una marmellata, che mi è venuta tra le più buone e delicate che abbia mai mangiato.
Per quanto riguarda l'inconveniente di beccare delle spine come:
Antonino ha scritto:Ho apprezzato il sapore dei frutti dell'Opuntia robusta, ma si corre il rischio di beccare qualche pseudospina anche tra la polpa, che però è molto buona.

Sicuramente chi li ha sbucciati non doveva avere molta esperienza :lol:
Ciao
Francesca
fralpa
Moderatrice
 
Messaggi: 2858
Iscritto il: 12/03/2008, 19:07
Località: palermo
Socio: Si
Locazione Invernale: In terrazzo
Locazione Estiva: In terrazzo
Coltivo dal: 0

Re: Cactus commestibili

Messaggioda Antonino » 09/06/2010, 14:44

Cara francesca forse non hai mai assaggiato i frutti della robusta, e pertanto non ti sarà mai capitato di imbatterti in quelle pseudospine che si trovano all'interno tra la polpa, purtroppo non so come descriverle, ma di certo non sono le spine esterne che pungono, parola di siciliano doc :mrgreen:
Per la marmellata metti anche la ricetta così la proviamo quest'estate.
Ciao

Antonino
Avatar utente
Antonino
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 13/12/2008, 17:00
Località: Napoli
Socio: Si
Coltivo dal: 1986

Re: Cactus commestibili

Messaggioda salixmaxima » 23/05/2012, 0:12

Lobivia tegeleriana akersii fa frutti grossi carnosi dolci, con sapore di fragola... deliziosi! Da provare! :mrgreen: :P
Da tempo mi ripropongo di farmene una cassetta di piante solo per la delizia dei frutti!
Max - Trieste - Z8
salixmaxima
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 15/05/2006, 17:59
Località: Trieste
Socio: No
Locazione Invernale: Serra fredda, con termoventilatore antighiaccio che parte a 3°C.
Locazione Estiva: Bancale esterno in pieno campo ombreggiato da antigrandine.
Coltivo dal: 1976


Torna a Approfondimenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite