Glossario dei termini della filogenetica

Definizioni e foto esplicative dei termini botanici che si applicano ai cactus ed alle piante succulente

Glossario dei termini della filogenetica

Messaggioda Mariangela » 05/08/2013, 16:22

FILOGENETICA O CLADISTICA: metodo di classificazione dei viventi messo a punto dall'entomologo tedesco Willi Henning che si basa sul grado di parentela, sulla distanza nel tempo dall'ultimo progenitore comune.

Riporto qui i termini che si incontrano più frequentemente negli articoli scientifici.

CLADE (ramo): gruppo tassonomico di organismi costituito da un singolo antenato comune recente e da tutti i suoi discendenti (monofiletico).
CLADOGRAMMA: diagramma formato da un sistema di ramificazioni dicotomiche. Ciascun punto di ramificazione presenta una divergenza dall'antenato comune.
MONOFILETICO: che comprende tutti e soltanto i discendenti di un antenato esclusivo.
PARAFILETICO: che non comprende tutti i discendenti del progenitore ancestrale.
APOMORFIA: carattere nuovo comparso in tempi recenti nella linea filetica, presente in poche dicotomie, rappresenta una novità evolutiva.
PLESIOMORFIA: carattere primitivo comparso in tempi non recenti della linea filetica e di conseguenza presente nella maggior parte delle dicotomie.
SINAPOMORFIA: stato del carattere derivato (nuovo) comune a due gruppi (apomorfia). Indica l'esistenza di una parentela più stretta tra i gruppi che lo possiedono.
SIMPLESIOMORFIA: stato del carattere comune a due gruppi primitivi (plesiomorfo), non utile per il riconoscimento delle parentele filogenetiche.
ANTAPOMORFIA: carattere non presente nei parenti più vicini del gruppo terminale e non è presente nei progenitori ancestrali comuni.
ANALOGIE (omeoplasie): due caratteri sono analoghi quando non hanno origine comune, ma condividono la stessa funzione (per es. le ali degli uccelli e quelle delle farfalle) somiglianze.
OMOLOGIE:strutture che hanno origine comune anche se non necessariamente la stessa funzione (affinità).
OLOMORFOLOGICI: (morfologici, fisiologici, ecologici, comportamentali). Nessun carattere ha un peso maggiore o minore dell'altro.
ADELPHOTAXA (SISTER GROUP): specie o gruppo con parentela filetica di primo grado. Provengono da una medesima divisione binaria (dicotomia).
SEMAFORONTI: stadi successivi del ciclo vitale di un individuo (es. lepidotteri).
BOOTSTRAPPING: analisi a repliche aggiuntive. E' un test di accuratezza filogenetica.
BOOTSTRAP: risponde alla domanda: "Il mio set di dati supporta il mio albero filogenetico? O il mio albero è solo di poco migliore di tutti gli altri possibili alberi?" Se il dato è maggiore del 70% è affidabile.
MASSIMA PARSIMONIA: metodologia per la categorizzazione filogenetica e la costruzione dell'albero. In presenza di più soluzioni di un problema dovrebbe essere accettata la più semplice. Il principio di parsimonia non è la verità assoluta e non indica necessariamente la vera filogenia. Individua il raggruppamento cladistico meglio supportato dai dati disponibili.
MASSIMA VEROSIMIGLIANZA (= maximum likelihood): come sopra: metodologia. Il miglior metodo dal punto di vista teorico.

Se vi vengono in mente altri termini aggiungete pure e modificate se sapete spiegare più chiaramente di me.

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3406
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Torna a Glossario Illustrato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite